NIPPON KEMPO

 

 

Sawayama Masaru

Muneomi, Osaka 1906-1977

 

 

 

Il Nippon Kempo (日本拳法) e' un arte marziale giapponese di antiche tradizioni, nata dallo sviluppo e dal miglioramento di altre arti e discipline marziali orientali, in particolare cino – giapponesi, per merito del fondatore M.Sawayama all’inizio del diciannovesimo secolo. Le tecniche sono particolarmente efficaci poiché calci, pugni, proiezioni, lussazioni, leve articolari e combattimento corpo a corpo si effettuano sia in piedi sia a terra in modo estremamente reale ed effettivo.

Ciò nonostante è un arte marziale particolarmente sicura, poiché viene praticata con l'ausilio di speciali protezioni (le “corazze” - bo-gu) ideate dal fondatore Sawayama per  permettere, appunto, un combattimento molto reale e completo, e ne consentono la pratica senza pericolo di traumi.

Proprio per la sua estrema completezza i praticanti, nel vero spirito marziale del BuDo (bu | 武 e dō | 道: la via che conduce alla pace), sviluppano, oltre alle proprie doti fisiche, conoscenza, sicurezza e autocontrollo.

È, dunque, un' arte non pericolosa che incorpora in sè tutto lo spirito, la filosofia, i principi e le tecniche delle più antiche arti marziali tradizionali. Anche per questi motivi è l’arte insegnata e utilizzata dall’esercito, dalla polizia e dalle forze speciali giapponesi ed è praticata da migliaia di persone in tutto il mondo.